LM001 LM002 LM003 LM004 LM005 LM006 LM007 LM008 LM009 LM010 LM011 LM012 LM013 LM014 LM015 LM016 LM017 LM018 LM019 LM020 LM021 LM022 LM023 LM024 LM025 LM026 LM027 LM028 LM029 LM030 LM031 LM032 LM033 LM034 LM035 LM036 LM037 LM038 LM039 LM040 LM041 LM042 LM043 LM044 LM045 LM046 LM047 LM048 LM049 LM050 LM051 LM052 LM053 LM054 LM055 LM056 LM057 LM058 LM059 LM060 LM061 LM062 LM063

Ricerca

LAMA DELLE MONACHE

Ha inizio subito dopo la recinzione della masseria Appia-Traiana, di proprietà del sig. Alfonso Casale. Rappresenta la continuazione della lama della stessa masseria.
Viene attualmente indicata col nome Lama delle Monache in contrada Libertini. Prosegue fino alla SS 379 e, tramite un tombino, termina attraverso una canalizzazione sulla costa del mare Adriatico, in località Mangiamuso. Si nota la presenza di un trappeto ipogeo.

FILMATO

Foto

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

made with love from Joomla.it